Tassa rifiuti

Aumenta la differenziata a Minervino, la Regione riduce l’Ecotassa

Vengono riviste le aliquote per i Comuni che hanno migliorato il trend negli ultimi mesi

Attualità
Minervino domenica 31 dicembre 2017
di La Redazione
Ecotassa
Ecotassa © n.c.

Avevamo dato in precedenza la comunicazione dell’applicazione del massimo dell’ecotassa nel nostro Comune per la bassa percentuale di raccolta differenziata. Il dato riferito alla media del 2016 accreditava alla nostra città una percentuale del 7.96% che faceva scattare un’ecotassa di € 25,82 a tonnellata di rifiuto indifferenziato prodotto nel 2018, la stessa cifra che il nostro comune aveva sempre pagato in precedenza a causa di una raccolta mal organizzata e mai improntata al recupero della differenziata nell'interesse del risparmio di soldi pubblici .

Con determina dirigenziale n. 318 del 21.12.2017 del Settore competente della Regione Puglia, sono state riconosciute delle riduzioni per tutti i Comuni che nei mesi di Settembre e Ottobre 2017 hanno aumentato la raccolta differenziata di almeno il 5% rispetto alla media riscontrata nell’anno precedente.

Ed è stato questo il caso del Comune di Minervino che è passato dal circa 8% del 2016 al 17% degli ultimi mesi del 2017, come confermano fonti comunali. La Regione riscontrando tale impegno della nostra comunità, confermato dalla nota inviata in Regione dall’Amministrazione Comunale, ha provveduto a ridurre l’ecotassa da € 25,82 a € 15,00 a tonnellata, provocando un importante risparmio sul bilancio di previsione del prossimo anno.

Stessa riduzione nella Bat è avvenuta per i Comuni di Bisceglie e Spinazzola, mentre resta al massimo l’aliquota per Margherita di Savoia che non ha raggiunto gli obiettivi previsti per la riduzione e Trani che non ha inviato la nota attestante l’eventuale aumento della raccolta differenziata.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette