Minervino - sabato 26 marzo 2016 Cultura

Città della cultura

Face Arts 2016 a Matera, la mostra internazionale sceglie musica e cucina minervinese

Trentanove artisti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, selezionati tramite bando, esporranno novanta opere nella suggestiva location dell’Ex ospedale di San Rocco, in piazza San Giovanni

Face Arts la locandina © n.c.
di La Redazione

E’ Matera, città candidata a diventare la capitale europea della cultura 2019, ad accogliere la settima edizione dell’Evento Internazionale d’Arte Contemporanea “Face’Arts 2016” a cura di Mary Sperti in collaborazione con il professor Nuccio Mula componente dell’Associazione internazionale Critici d’Arte e uno dei 10 critici d’arte italiani iscritti alla lista critici d’arte parigini.

Trentanove artisti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, selezionati tramite bando, esporranno novanta opere nella suggestiva location dell’Ex ospedale di San Rocco, in piazza San Giovanni, che si trasformerà per tredici giorni in un grande palcoscenico delle arti figurative contemporanee. Face’Arts, in programma dal 26 marzo al 9 aprile, è realizzato grazie al patrocinio del Comune di Matera, della Provincia di Matera, della Regione Basilicata, della Soprintendenza belle arti e paesaggio della Basilicata (MiBact) e dall’Ordine dei Giornalisti delle Marche. Un’iniziativa culturale di grande interesse che rientra nel programma degli eventi “Matera 2019 capitale europea della cultura”.

Il venissage dell’evento è in programmma il 26 marzo pv alle ore 19,30 alla presenza delle autorità e degli artisti, della curatrice Mary Sperti e del Responsabile della sede di Matera della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Basilicata Biagio La Fratta, del sindaco Raffaello De Ruggieri, del giornalista Nicola Giampaolo (che ha tenuto a battesimo la prima edizione di Face’Art a Conversano).

La manifestazione sarà allietata dalla band acustica Artic Sound e dalla voce del minervinese Niccolò Balducci. Brindisi con i vini marchigiani della cantina Socci e servizio catering a base di prodotti di Minervino selezionati e serviti dallo staff del locale minervinese  La Purtedd.

“L’arte è da sempre espressione di territori, tradizioni e vicende che uniscono in un unico tratto l’intero pianeta – ha fatto sapere il sindaco Raffaello De Ruggieri in un messaggio inviato durante la conferenza stampa – anche per queste ragioni l’esposizione che Matera si appresta ad ospitare, con l’evento internazionale ‘Face’Arts’, assume il valore di testimonianza civile, di volto universale che attraverso la creatività dona ulteriore significato all’offerta di Matera. La nostra città, in particolare dal giorno della sua designazione a Capitale europea della Cultura nel 2019, vive una fase storica che segna e segnerà la sua ulteriore evoluzione e nella quale l’arte nelle sue differenti forme indica un itinerario non solo emotivo, ma anche culturale di straordinario valore. Sono certo – conclude il primo cittadino – che l’apporto che questa esposizione fornirà alla nostra città, segnerà un ulteriore passo nel nostro cammino verso il 2019”.

Alla grande collettiva partecipano 39 artisti provenienti dall’Italia e dall’estero (Svizzera, Austria e Polonia) con le loro opere (complessivamente 90), espressione più diversa delle arti visive contemporanee, dell’arte orafa e della scultura selezionati su 138 adesioni pervenute.  Un momento di arte a 360 gradi, ma anche un’iniziativa volano per la promozione del territorio che lo ospita. In mostra le opere di Alys, Francesco Amadori, Teresa Ancora, Daniele Antonelli, Gabriella Baraldi, Bruna Bonelli, Antonella Bosio, Claudio Botta, Nadia Buroni, Claudio Calabrese, Arianna Capponi, Roberto Carnevali, Pix Cataldi (artista che ha arredato e decorato alcuni dei locali del nostro paese), Angela Catucci, Francesca Dolzani, Andrea Dubbini, Mario Formica, Valeria Gubbati, Emanuele Leonardi, Sebastiinternazionale parlaano Mangano, Mauro Malafronte, Gabriela Montibeller, Sarah Mutinelli, Marco Nasti, Cinzia Orabona, Claudio Orlandini, Brigitte Ostwald, Patrizia Palitta, Marco Perna, Gentile Polo, Miriam Prato, Rosa Maria Protopapa, Brigitte Rauecker, Eleonora Russo, Michela Savastano, Stefania Secondini, Buci Sopelsa, Claudio Tarsetti, Rita Turriziani Colonna.
Un confronto di stili, espressività e tecniche; colori, forme, materiali diversi che si intersecano in rimandi concettuali ed espressivi, creando suggestioni intense capaci di cogliere l’interesse dei visitatori che sceglieranno Face’Arts.

Alla mostra è abbinato un pregevole catalogo d’arte per conoscere meglio i volti e le opere degli attori di Face’Arts 2016 Matera.
La mostra sarà aperta fino al 9 aprile pv dalle ore 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 21.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo