Vita in città

Danni al monumento di Bovio durante il Capodanno, chiuse le indagini e disposta la conferenza stampa

​L'episodio fece seguito ad una scia di atti vandalici diffusi sul territorio, tra cui una panchina in pietra e altre esplosioni di grossi petardi nei vicoli che causarono danni a privati e Comune

Cronaca
Minervino domenica 16 luglio 2017
di La Redazione
Effige Bovio danneggiata
Effige Bovio danneggiata © MinervinoLive

Il primo giorno dell'anno in corso, il 2017, il risveglio dei minervinesi dopo la classica notte di fine anno riservò una triste sorpresa: il monumento dedicato a Giovanni Bovio sito nella piazza centrale del paese aveva subito dei danni.

Ben tre angoli dell'elemento decorativo intermedio che separa la base dal fusto della colonna erano stati barbaramente distrutti, così come erano anche evidenti i resti della polvere da sparo sulla pietra. Probabilmente l'effige al grande filosofo e politico, ideologo repubblicano e fermo sostenitore delle idee della democrazia, era stato utilizzato come base d'appoggio per fuochi pirotecnici e botti di fine anno.

Fece specie, alla luce dei fatti, rileggere la scritta che campeggia sotto l'effige "Demolito dal fascismo, ricostruito dal popolo". Fu proprio il popolo che nella notte dei bagordi di capodanno insultò la memoria storica del nostro paese danneggiando un bene pubblico che non è solo un ornamento della piazza, ma è soprattutto un richiamo alle idee di libertà, proprio quella per cui tanti uomini si sono spesi e della quale avevano abusato i responsabili dell'atto vandalico. Nell'episodio, oltre al monumento in questione, subirono danni anche parti dell'arredo urbano tra le quali una fioriera.

A seguito della chiusura delle indagini preliminari da parte della Procura della Repubblica dei minorenni di Bari, condotte sulla base delle risultanze investigative della Polizia Locale coordinata dal Comandante dott. Gianvito Gioia, la sindaca Mancini ha disposto nella giornata di domani una conferenza stampa in cui verranno spiegati tutti i passaggi e le procedure attraverso le quali è stato possibile ricostruire l'episodio e accertarne i colpevoli.

L'incontro si terrà alle ore 11.00 presso il Palazzo di Città ala presenza dei cittadini e della stampa. Interverranno la Sindaca e il Comandante della Polizia Locale.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette