Sicurezza

Personaggio pericoloso in giro per Minervino, il Sindaco ha richiesto da tempo e ottenuto oggi l’esecuzione del TSO

Dopo una rocambolesca fuga per le vie del paese il soggetto è stato condotto in ospedale dagli agenti di PM

Cronaca
Minervino lunedì 22 febbraio 2016
di La Redazione
Un'ambulanza del 118 © n.c.

Nella mattinata di oggi abbiamo pubblicato l'articolo dal titolo "Personaggio pericoloso in giro per Minervino, fino a quando si dovrà passeggiare evitando di incrociargli lo sguardo?" e poco fa abbiamo avuto notizia che il soggetto è stato intercettato, dopo una rocambolesca fuga per le vie del paese dagli agenti della Polizia Municipale e condotto in ospedale per l'esecuzione del TSO (trattamento sanitario obbligatorio) richiesto da tempo dal sindaco Superbo, interessando anche il Prefetto e ottenuto solo oggi.

Come recita la legge infatti il Sindaco può emanare l'ordinanza di TSO nei confronti di un libero cittadino solo in presenza di due certificazioni mediche che attestino che:

1 la persona si trova in una situazione di alterazione tale da necessitare urgenti interventi terapeutici

2 gli interventi proposti vengono rifiutati

3 non è possibile adottare tempestive misure extraospedaliere.

Le tre condizioni di cui sopra devono essere presenti contemporaneamente e le due certificazioni mediche devono essere rilasciate una dal medico (che può essere il medico di famiglia, ma anche un qualsiasi esercente la professione medica) e l’altra da un secondo medico che deve appartenere alla struttura pubblica. La legge non prevede che i due medici debbano essere psichiatri.  Al momento l'individuo è ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Bisceglie

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette